sabato 22 gennaio 2011

Tutte le (buone) strade portano in Olanda

video
Guardate nel video qui sopra che metodo ingegnoso di fare le strade in Olanda. Risultato finale perfetto, in pochissimo tempo, tra l'altro con un bellissimo profilo estetico, la segnaletica orizzontale già presente al momento della posa.


Ad Aprilia invece, continuiamo ad assistere a scene come sopra: appena una grattatina sui vecchi strati, in attesa del nuovo tappetino d'asfalto. Come potete osservare, il nuovo manto stradale sarà steso su un fondo completamente irregolare, con molti dislivelli. Questo lavoro è eseguito per mezzo di un macchinario di larghezza pari a circa 3 metri che posa uniformemente ad una quota prefissata. Se il fondo è sconnesso (come in foto), si avranno punti con 4/5 e più centimetri di materiale e punti con addirittura pochissimi millimetri. E’ chiaro che l’adesione tra strati sarà nulla o quasi, però all’occhio gradevole, tutta la via sarà uniformemente nera. Naturalmente interventi di questo genere hanno una scarsa durata nel tempo, per cui i vari dissesti stradali si ripresenteranno da qui a breve, e i soldi incautamente spesi, non torneranno di certo indietro.

7 commenti:

  1. qualcuno sa quanto costa dare la strada come in olanda e quanto costa farla come qui da noi?

    RispondiElimina
  2. sicuramente sappiamo quanto percepisce l'assessore ai lavori pubblici: circa tremila euro al mese per non fare neanche il proprio mestiere visto che fa il geometra

    RispondiElimina
  3. Ok le critiche, anche se l'ultima mi sembra un po' pesante. Vorrei chiedere a queste persone che si reputano così esperte tanto da criticare anche la professionalità di qualcuno, loro, al posto dell'assessore, cosa avrebbero fatto? Quanto avrebbero stanziato nel bilancio? Quali lavori e su qualli strade sarebbero intervenuti? Ricordiamoci che le risorse non sono illimitate. Qualche strada è stata sistemata, sarà poco ma è qualcosa. Proviamo a fare qualche critica costruttiva.

    RispondiElimina
  4. Stupefacente! E'la parola che mi è venuta in mente guardando il video realizzato in Olanda.

    RispondiElimina
  5. noi non siamo esperti e non facciamo l'assessore ed infatti, da cittadini, vorremmo che chi fa l'assessore lo faccia per davvero e non faccia il geometra in evidente contrasto(?)con il ruolo che dovrebbe ricoprire

    RispondiElimina
  6. Attento cittadino23 gennaio 2011 22:50

    Comodo definirsi assessore, evidentemente meno comodo FARE l'assessore!

    Chi impedisce all'assesore di controllare che i lavori pubblici vengano eseguiti con i giusti criteri?

    Chi impedisce all'assessore di controllare e pretendere la certificazione dei materiali impiegati?

    Chi impedisce all'assessore di pretendere il giusto risarcimento qualora i lavori pubblici non vengano realizzati a regola d'arte?

    ....I cittadino sanno molto bene che le risorse sono limitate.

    Lo sanno talmente bene che utilizzano una parte del loro reddito per il versamento di tasse e tributi.

    Reddito determinato dallo svolgimento diligente del proprio lavoro!

    RispondiElimina
  7. X l'anonimo del 22 gennaio 2011 ore 22:57

    Le risorse non sono illimitate, e proprio per questo gli interventi dovrebbero essere accurati e di qualità, insomma, durevoli nel tempo, altrimenti meglio soprassedere. Cosa ce ne facciamo di un tappetino d'asfalto nuovo di zecca che dura solo pochi mesi? Che senso ha spendere i soldi così? Ogni tanto sarebbe il caso di uscire da Aprilia e vedere come funzionano le cose altrove, esistono ottimi esempi anche in Italia, ma a nostro avviso oltre confine c'è veramente molto da imparare. Ad ogni modo, se mancano le risorse di chi è la colpa? Della politica o dei cittadini? Gli apriliani a quanto pare le tasse le pagano, ma di contro non hanno servizi adeguati. E' mai possibile che un comune di 70.000 abitanti, con tante attività commerciali e industriali, non ha una lira? I fondi andrebbero spesi meglio, proprio come fa una buona madre di famiglia. In tutto il territorio apriliano non si riesce a trovare una strada che rasenti la decenza, anche quelle asfaltate di recente cominciano a sgretolarsi, è ora di finirla con lavori di questo tipo.

    RispondiElimina