sabato 9 ottobre 2010

Scuole fai da te


Da facebook...
Aiutatemi a diffondere questa notizia: Ho un figlio di 3 anni. Quest'anno ha cominciato l'asilo comunale arcobaleno e non hanno giochi per passare il tempo, perchè dicono che il comune di Aprilia non ha i fondi. Che vergona, addirittura non passa neanche la carta igienica, se serve la porti da casa. Questo e' il futuro dei nostri figli...grazie comune di Aprilia.
Daniele

Rincara la dose Manuela...
Daniele mi dispiace dirtelo, ma mia figlia è la stessa cosa, sono 3 anni che porto carta igienica, acqua, scottex, sapone per le manine...soldi per acquistare il materiale che servirà a creare lavoretti in classe, ecc...questa è Aprilia, ci siamo combattuti molto, ma alla fine ti dicono che non hanno fondi...!!!! Anzi, quest'anno a Campo di Carne hanno stanziato 200 Euro per sezione, ma se ti fai due conti non ci fai nulla per tutto l'anno....

venerdì 8 ottobre 2010

Un'amministrazione davvero efficente...

Vi ricordate il post del 5 Marzo 2010? Probabilmente no, ma poco importa, cliccando sulla data potrete rifrescarvi la memoria, tuttavia facciamo un riassunto anche qui: 6 anni fa su Via Ugo Foscolo, nei pressi dell’incrocio con Via dei Lauri e Via Piemonte, posizionarono un cartello in cui si annunciava l'inizio dei lavori per l'ammodernamento della rete viaria, pubblica illuminazione, ed arredo urbano in alcune vie del centro di Aprilia. Beh non ci crederete, ma a distanza di 6 anni (dicasi SEI anni) il cartello era ancora lì, o meglio, lui era stramazzato al suolo, e solo i pali che lo sostenevano erano rimasti nella posizione originaria, come ben dimostra la foto qui sotto...

La logica avrebbe imposto che a fine lavori il cartello sparisse, insieme ai pali, come è normale che sia. Il decoro urbano ha la sua importanza in una città civile, percui non c'era veramente alcun motivo di lasciare ancora quello schifo in pieno centro città, ed invece era ancora tutto lì in bella mostra. Allora abbiamo scritto quel post, con la viva speranza che quello che non erano riusciti a fare i predecessori, lo riuscissero a fare gli attuali amministratori, fiduciosi che avrebbero dimostrato un pò più di sensibilità rispetto al passato, anche perchè la rimozione è veramente cosa da poco, che si fa in poco tempo, basta volerlo. Secondo voi come è andata a finire? La risposta è nell'immagine qui in basso...

Vi rendete conto? Non solo non hanno minimamente tenuto conto della nostra richiesta (poi ci deve essere pure qualcuno che glielo chiede, non dovrebbero agire di loro spontanea volontà?) ma si sono anche aggiunti 4 cartelloni abusivi del circo, ed il comune naturalmente non vede niente....tra l'altro la vedete quella montagnola di mattoncini accatastati? Bene, sono il frutto dei lavori di sostituzione dei semafori, facevano parte della pavimentazione del marciapiede, probabilmente gli sono avanzati. Anche in questo caso a nessuno salta in mente che forse è il caso di rimuoverli? E' proprio necessario lasciarli come arredo urbano?

giovedì 7 ottobre 2010

Vendesi e affittasi


Proliferano questi cartelli con scritto VENDESI e AFFITTASI, a tutto danno del decoro urbano. Ce li ritroviamo un pò ovunque: Recinzioni, pali della luce, segnali stradali, semafori, alberi, e chi più ne ha più ne metta...naturalmente sono tutti abusivi, tanto chi dice niente? E pensare che sugli stessi ci sono scritti tutti i recapiti di chi sta ottenendo il vantaggio pubblicitario, tuttavia non sappiamo se esistono norme che aiutino il comune a sanzionarli, ma quantomeno potrebbero avvertirli di smetterla. Tra l'altro basterebbe dar mandato agli operatori ecologici di staccare tali cartelli qualora si imbattessero in uno di questi durante lo spazzaggio delle strade, il tutto richiederebbe pochi secondi, non sarà certo un aggravio di lavoro. Si creerebbe di sicuro un circolo virtuoso, in quanto vedendo che il cartello sparisce subito, i più sarebbero scoraggiati a continuare con tale pratica. Bisogna considerare che lo sporco non è solo quello che sta per terra, percui questa è la strada da intraprendere, senza se e senza ma.

mercoledì 6 ottobre 2010

Idee Verdi per il futuro

Riceviamo da Chiara questa Mail, la pubblichiamo nel caso qualcuno fosse interessato a questa iniziativa...


Ciao,
sono Chiara di Viralbeat, piacere!
Attualmente mi sto occupando, in collaborazione con Ninjamarketing, della comunicazione di un' interessante iniziativa promossa da Italia Futura che, per la seconda edizione di Accade Domani, ha lanciato il concorso Idee verdi per il futuro.
"Idee verdi per il futuro" è un progetto volto a stimolare la creatività dei partecipanti sull’ultima frontiera dello sviluppo: la sostenibilità ambientale. Il concorso, nello specifico, si articola in due sezioni: profit e no-profit.
Sezione Profit: i progetti dovranno avere come obiettivo la sostenibilità ambientale con l’utilizzo di nuovi materiali e tecnologie innovative. Al vincitore verranno assegnati 30.000 euro per poter realizzare la propria idea.
Sezione No-profit: è dedicata a progetti di politica della tutela ambientale, che potranno ad esempio, trattare temi come l’efficienza energetica, mobilità sostenibile, rifiuti, gestione del territorio. Il vincitore vedrà realizzato il proprio progetto in uno dei comuni dell’Associazione dei Comuni italiani Giovani e dell’Associazione dei Comuni virtuosi.
Il termine ultimo di presentazione delle proposte è il 31 Ottobre 2010.
Se sei interessato a saperne di più, puoi consultare il sito(http://www.italiafutura.it/dettaglio/110609/regolamento_accade_domani) dove troverai il regolamento, oppure l'articolo sull’iniziativa (http://www.ninjamarketing.it/2010/09/14/accade-domani-2-torna-il-concorso-con-le-idee-verdi-per-il-futuro/) pubblicato da Ninjamarketing.
Ho pensato di contattarti perché, conoscendo i contenuti del tuo blog, ho creduto che la notizia potesse interessare te ed i tuoi lettori.
Sono a tua disposizione per eventuali informazioni.
A presto, e grazie per l'attenzione.

Chiara

Chiara Puglia
www.viralbeat.com

Segnale in divieto di sosta


Il segnale in questione si trova in Via Campo Leone Scalo, vicino alla sede della Polizia Municipale di Campoleone, per l'esattezza al lato opposto della strada, ovvero nei pressi dei cassonetti per i rifiuti. Non sarà il caso di ricollocarlo in verticale? Attendiamo fiduciosi!

martedì 5 ottobre 2010

Festa deludente?


Sentendo le voci di popolo pare che ci sia stata molta delusione per la festa appena passata, non entriamo nel merito, ognuno ha le sue opinioni al riguardo, ma una cosa è certa, anche durante i festeggiamenti di degrado in giro se n'è visto parecchio: Sporcizia in abbondanza, cestini assolutamente insufficienti a contenere la gran mole di rifiuti che inevitabilmente vengono prodotti durante una festa del genere. Nel migliore dei casi i rifiuti venivano ammucchiati fuori dai cestini, tuttavia di inciviltà in giro ce n'è tanta, e alcuni non si sono fatti scrupoli di buttare l'immondizia (tra cui le pile usate) anche nelle aiuole deputate ad ospitare gli alberi, nei vasi in mezzo le piante, appoggiarli dove capitava, e natualmente per terra. Secondo noi dovevano essere predisposti molti più contenitori, era prevedibile che ci sarebbero state migliaia di persone in giro, e tra una bancarella e l'altra di spazzatura se ne produce in abbondanza.


lunedì 4 ottobre 2010

La Pontina e la Nettunense fanno schifo!


Se n'è accorta anche Striscia la Notizia del degrado in cui versano le due arterie stradali, infatti, il 1 Ottobre ha trasmesso un servizio di Jimmy Ghione, in cui è ben visibile lo schifo che vi è su codeste strade. Nella messa in onda si parlava solo della Pontina, ma crediamo che in realtà hanno filmato prima sulla Nettunense, e poi dopo aver imboccato la 148 da Aprilia hanno continuato a registrare sulla Pontina. E pensare che si sono limitati a far vedere solo la spazzatura, senza toccare tutti gli altri gravi problemi che attanagliano le due regionali, se lo avessero fatto ne sarebbe uscito fuori un quadretto ben più desolante.

video